Eventi

OLTRE L’OCCIDENTE? INTERPRETAZIONE DELLA POETICA FILOSOFICA DI LEOPARDI - RELATORI: DANIELA RONCHETTI, TIZIANO GUERINI

13.06.2005 21:00
La poetica di Leopardi esprime l’errore dell’Occidente allo stato puro. L’errore consiste nel credere che il “divenire” sia il mutamento radicale delle cose nel loro passaggio dal nulla all’essere, e viceversa. Lo stato puro consiste nella visione lucida ed essenziale della conseguenza di tale...

CRISI DELLA COSCIENZA EUROPEA (1680-1720 c.) E DIBATTITO IN OCCIDENTE SULL'ISLAM - RELATORE: GIAN CARLO CORADA

16.05.2005 21:00
La relazione si articolerà in tre parti: La prima tratteggia velocemente le interpretazioni dell’Islam date dalla cultura occidentale dal VII al XVII secolo. E’ la indispensabile premessa alla seconda parte, più approfondita, “cuore” dell’esposizione, che affronta il cambiamento...

L’ISLÀM: SUPERAMENTO DELL’OCCIDENTE. LE MANIPOLAZIONI FRAUDOLENTE DELLA VERITA' PERPRETATE AL FINE DI DEMONIZZARE L'ISLAM. "CHI E' MUSULMANO NON E' TERRORISTA E CHI E' TERRORISTA NON E' MUSULMANO" - RELATORE: ROSARIO PASQUINI

11.04.2005 21:00
Al – Shàykh ‘abdu r – Rahmàn, dott. Rosario Pasquini, imam di Milano, all’incontro di lunedì, 11 aprile, programmato dal Caffè filosofico presso il Caffè Gallery di via Mazzini   Una terribile minaccia o un messaggio di liberazione? Che cos’è davvero l’islamismo? Vi è chi, dopo l’11 settembre,...

NOTE DI COMPRENSIONE DELLA FILOSOFIA EBRAICA - RELATORE: DON EMILIO LINGIARDI

14.03.2005 21:00
La riflessione razionale del popolo ebraico non è pienamente autonoma come quella occidentale, ma ha sempre dei riferimenti alla Bibbia.(Dt. 6,6 ss). Da Mosè Maimonide a Edith Stein, da Marx a Freud, dai maestri (Rashi) ai chassidim, da spinosa ai rabbini, è costante un riferimento alle Scritture,...

OLTRE L'ARCIPELAGO. RAGIONANDO SU MASSIMO CACCIARI - RELATORE: CLAUDIO CERAVOLO

14.02.2005 21:00
  “Un pensatore lo si onora pensando” (E.Junger). E’ così che vorrei rapportarmi con Massimo Cacciari : non “presentando” la sua opera – impresa pressoché impossibile, data la densità e la complicatezza dei suoi testi, restii ad ogni “riduzione” – ma raccontando come per quasi vent’anni...
<< 27 | 28 | 29 | 30 | 31 >>