ETICA NEGLI AFFARI: UNA CONTRADDIZIONE IN TERMINI? PRESUPPOSTI E FONDAMENTA PER ORGANIZZAZIONI PIU' RESPONSABILI - RELATORE: LUCA CAROLLO

08.10.2018 21:00

La riflessione sull’etica negli affari è vecchia quanto il capitalismo moderno e può contare sul contributo di illustri pensatori, storici, filosofi ed economisti come Adam Smith e Max Weber.

Nella seconda metà del Novecento questa riflessione è stata tradotta nei termini di “responsabilità sociale d’impresa” e, recentemente, “sostenibilità aziendale”. Ma quali sono i limiti e i vantaggi di questi nuovi approcci manageriali? Inoltre, quali motivazioni e argomenti vengono normalmente portati a supporto di una visione etica del vivere l’impresa e il proprio lavoro? Infine, perché diverse voci critiche si ergono a contrastare degli scopi apparentemente tanto nobili?

Attraverso esperienze di ricerca ed esempi di persone che hanno vissuto dilemmi etici e tensioni nella loro quotidianità lavorativa, si tenterà di continuare la riflessione. Si cercherà anche di capire che ruolo possono avere gli individui nel portare una visione etica sul posto di lavoro e quali sono i necessari contrappesi e garanzie perché ciò avvenga.

 

 

Luca Carollo. Laureato in Sociologia all’Università di Trento, nel 2016 ha conseguito il dottorato in Scienze del Lavoro presso l’Università Statale di Milano. Da sempre interessato ai temi del lavoro e dell’organizzazione aziendale, si è occupato di gestione del personale, responsabilità sociale d’impresa, sostenibilità e cambiamento organizzativo. Attualmente assegnista presso il Dipartimento di Scienze Sociali e Politiche dell’Università di Milano, di recente ha svolto ricerche sul whistle-blowing e sull’utilizzo dei fumetti in ambito formativo aziendale.

Dibattito

Nessun commento trovato.

Nuovo commento